Namibia da nord a sud – 17 giorni – Tour consigliato in self-drive

 

NB: Tour con guida: A causa dell’elevato costo della guida consigliamo la richiesta della stessa per gruppi a partire da un minimo di 4 persone.

** Il costo presentato è solo una quotazione indicativa in Rand sudafricani. Compila il modulo Richiesta informazioni tour con le tue richieste ti invieremo senza impegno, un’offerta

Clicca qui per una quotazione indicativa.

ARRIVO/PARTENZA Windhoek – aeroporto Hosea Kutako
IN SELF-DRIVE IL PRODOTTO INCLUDE
Pernottamenti in alloggi e/o campi tendati Tutti i pasti specificati nel programma
Noleggio veicolo 4×4 con aria condizionata, due ruote di scorta; assicurazione Zero Excess e chilometraggio illimitato visite e attività come specificato nella descrizione del programma
Pacchetto informativo e mappa della Namibia con tragitto evidenziato Tasse locali (15% Vat)
CON GUIDA IL PRODOTTO INCLUDE
Pernottamenti in alloggi e/o campi tendati Tutti i pasti specificati nel programma
Veicolo 4×4 o pulmino 2×4 (per più di 4-6 persone) , due ruote di scorta; assicurazione Zero Excess e chilometraggio illimitato; carburante Entrata di tutti i parchi e siti archeologici, visite e attività come specificato nella descrizione del programma
Pacchetto informativo e mappa della Namibia con tragitto evidenziato Mance
Tasse locali (15% Vat)
NON INCLUDE
 Voli Assicurazioni personali
Pasti non specificate nel programma Bevande
Carburante (self-drive) Lavanderia
Mance (self-drive)
LEGENDA
BB Pernottamento e colazione
DBB Pernottamento, colazione e cena
FB Pernottamento, colazione, pranzo, cena e attività previste
FI Pernottamento, colazione, pranzo, cena, bevande e attività previste

Per informazioni e condizioni generali per l’accesso ai paesi ed i viaggi si veda la pagina Informazioni Generali

1

Windhoek

Accoglienza in aeroporto con consegna dei documenti di viaggio e, per i clienti self-drive, i vouchers dei lodges e il ritiro dell’autovettura. In base all’orario di arrivo si sceglierà un alloggio in città e in BB, oppure alloggio allocato a nord della capitale, in DBB, immerso nel wild, con possibilità di safari per un primo emozionante contatto con la natura e gli animali africani.
2

Alle Porte Del Deserto Del Kalahari

Si parte per Mariental, cittadina situata nella zona centrale della Namibia ai bordi del Deserto del Kalahari, che occupa l’intera superficie del confinante Botswana e lambisce una vasta area della Namibia orientale. Con le sue affascinanti distese di sabbia rossa il Kalahari (il sempre asciutto nella lingua San) in realtà è il deserto meno deserto del mondo e accoglie un’incredibile varietà di specie vegetali e animali tra cui tipici sono gli orici, antilopi superbamente adattate agli ambienti aridi e i piccoli suricati. Gli alloggi della zona organizzano safari nella loro riserva privata, con guida e autoveicolo 4×4. Accomodazione in DBB. Distanza circa km 250.
3

Fish River Canyon

Si riparte proseguendo ancora verso sud per raggiungere il secondo canyon più grande al mondo. Nel tragitto a Keetmanshop possibilità di visitare la Quiver Tree Forest, (Kokerboom in Afrikaans) formata da piante di “Aloe dichotoma” detta anche albero faretra, così chiamate grazie ai boscimani che usavano i loro rami cavi come faretre per le loro frecce. Nel pomeriggio arrivo in zona Fish River Canyon, che si formò inizialmente da un movimento tellurico, e poi in 650 milioni di anni dalla lenta e costante erosione delle acque. Accomodazione in DBB. Distanza: circa km 320.
4

Fish River Canyon/Luderitz

Visita del canyon, dal più grande e spettacolare punto di osservazione chiamo “Hobas” L’’escursione permette di poter fotografare dall’’alto questo spettacolo della natura nei punti più significativi. Nuovamente sulla strada, direzione costa Atlantica e il piccolo centro di Luderitz, primo insediamento coloniale sulla costa atlantica. Dopo Aus si possono incontrare i famosi branchi di cavalli selvaggi. Sembra che i cavalli siano stati lasciati qui durante la prima guerra mondiale delle truppe tedesche in ritirata e che siano riusciti ad ambientarsi in questo difficile clima desertico. Da vedere Kolmanskop, la città-fantasma mineraria, con le case abbandonate dei cercatori di diamanti, ormai scomparse a causa dell’avanzamento della sabbia, il Diaz Point, che ricorda lo sbarco del navigatore portoghese nel 1487, e la spiaggia di Agate Bay, formata dai residui della lavorazione dei diamanti. Accomodazione in DBB. Distanza: circa km 160.
5

Deserto Del Namib/Tirasberg/Namib Rand

Si parte per una delle attrattive più famose della Namibia, quello che è ritenuto il deserto più antico del mondo (80 milioni di anni): il Namib Desert. Dopo Aus prendendo la D707 tra lo sfondo rosso della sabbia del Namib Naukluft Park e i paesaggi incantati delle Tirasberg, massiccio montano tra i più belli della Namibia. Durante il percorso si potrà visitare il piccolo ed affascinante “Duwisib Castle”, piccola fortezza del tempo della guerriglia tedesca contro i locali e che racconta l’incredibile storia d’amore tra un generale tedesco ed una ricca ereditiera americana. Alloggio in DBB. Distanza: circa km 330.
6

Namib Desert/Naukluft Park/Sesriem

Si attraversa una delle più belle zone del Namib Desert, incontrando scenari spettacolari, arrivando in mattinata a Sesriem e all’entrata del Parco di Sossusvlei. Le dune del Namib si estendono a sud, dell’Orange al Kuiseb River, (nella zona nota come dune sea o “mare di dune”) e a nord, da Torra Bay nel parco della Skeleton Coast fino al fiume Kunene in Angola. Sono composte da variopinte sabbie di quarzo ed hanno sfumature che vanno dal color crema all’arancio, al rosso e al viola. A differenza delle antiche dune del Kalahari, quelle del Namib sono dinamiche perché si spostano e assumono forme particolari per effetto del vento. Accomodazione in DBB. Distanza km 240.
7

Namib Desert/Sossusvlei Park

Nel cuore del deserto, alla scoperta delle dune di sabbia più alte e più antiche del mondo, con esplorazioni a piedi della celebre Duna 45, di cui si può raggiungere la vetta, della Dead Vlei (Valle Morta) tra le sue spettrali acacie in corso di fossilizzazione, e di Sossusvlei, tra arcani silenzi e paesaggi unici, in continuo mutamento di forme e colori. Visita del Sesriem-Canyon: profondo circa 30 mt., crea un ambiente umido ricco di piante e animali nel cuore del deserto. Accomodazione in DBB. A scelta, possibilità di ammirare questo unico spettacolo in mongolfiera o in elicottero (è richiesta la prenotazione anticipata).
8

Costa Atlantica/Swakopmund

Partenza per la costa Atlantica, destinazione Swakopmund. Il percorso è molto bello e varia continuamente; si incontreranno savana incontaminata puntellata da rare piante di acacia, il “Tropico Del Capricorno” e due spettacolari passi di montagna, il Gaub ed il Kuiseb, fino ad arrivare a Swakopmund, pittoresca cittadina che ricorda le città tedesche della vecchia Europa. Qui il deserto rovente incontra le fredde correnti atlantiche del Benguela dando origine a nebbie, umidità salina e repentini sbalzi di temperatura che avvolgono la cittadina in un’atmosfera a volte surreale. Pomeriggio: a scelta tra relax, visita alla cittadina e alla sua Kristal Galerie, o visita alla “Valle della luna” con i suoi antichissimi esemplari della pianta Welwitschia mirabilis, vero fossile vivente e rarità esclusiva della Namibia. Accomodazione in BB. Distanza circa Km 310.
9

Emizioni Sull'Oceano

Gita in barca nella baia di Walvis Bay per incontri ravvicinati con otarie, delfini, uccelli marini e talvolta anche balene. Al Waterferont, trasbordo su 4×4 che vi porterà attraverso dune di sabbia e lungo la spiaggia fino al Sandwich Harbour, un’altra laguna isolata, incontaminato paradiso di fauna dove trovano ristoro diverse specie di uccelli. Pranzo incluso a base di sandwiches ed ostriche freschissime della zona. Pernottamento nello stesso hotel BB. Cena libera. Distanza tra Swakopmund e Walvis Bay circa km 30.
10

Erongo/Spitzkoppe

Ci si inoltra nell’Erongo per visitare lo Spitzkoppe, famosa e affascinante formazione granitica. La zona è caratterizzata da alture dalle svariate forme predominate dallo Spitzkoppe chiamato anche il “Cervino d’Africa” per la singolare somiglianza alla nostra bella montagna. Nel pomeriggio visita ad un vicino villaggio “Boscimane” dove vi verranno mostrate alcuni usi e costumi di questa ancestrale etnia; riconoscimento e raccolta di bacche, radici e foglie, tecniche di caccia, danze e canti tribali. Accomodazione in DBB. Se preferito possibile variare il primo tratto di percorso, passando per un breve tratto della Skeleton Coast. Distanza circa km 230.
11

Damaraland

Un’altra bella regione della Namibia caratterizzata da splendidi paesaggi montuosi, effimeri fiumi quasi perennemente asciutti e piccoli villaggi di etnia Damara. In questa zona, unica in tutta l’Africa, vivono i rari “elefanti di fiume” così chiamati grazie alla loro particolarità di scavare con le zampe anteriori nei letti asciutti dei fiumi fino a trovare l’acqua. Nel pomeriggio si farà un safari in 4×4 e guida esperta, alla ricerca di questi pachidermi che si sono adattati a vivere in un territorio così povero d’acqua. Accomodazione in DBB. Di notte, per gli appassionati, osservazione dell’incredibile cielo australe, con un esperto munito di telescopio. Distanza circa km 290.
12

Kaokoland

Visita del sito di Twyfelfontein, dove si potrà ammirare la più spettacolare galleria d’arte rupestre della Namibia, una delle più vaste al mondo: oltre 2000 petroglifi incisi dagli antichi San e  dal 2007 dichiarata Dall’UNESCO “Patrimonio dell’Umanità”. Accompagnati da una guida locale esperta, si entrerà nel vivo dell’arte preistorica scoprendo tecniche e significati delle diversificate figure tracciate nell’arenaria. Si prosegue verso nord, viaggiando tra valli stupende e passando per l’oasi di Palmwag si entra nella regione  Kaokoland, terra che ospita una delle etnie più ammirata della Namibia: gli Himba. Arrivo ad Opuwo (nella lingua locale significa “la fine”) ultima piccola cittadina del nord-ovest della Namibia. Accomodazione in DBB. Distanza circa km 340.
13

Parco Kaokoland/Epupa Falls

Ancora più a nord, sperimentando ancora una Namibia diversa, arrivando alle Epupa Falls create dal fiume Kunene che delimita il confine con l’Angola. Grazie alle acque del fiume il paesaggio è più verde, la zona è circondate da grandi baobab e palme Makalani. Tra le attività; ammirare le cascate dall’alto della collina che sovrasta le cascate, incontro indimenticabile con Himba e Demba, fiera etnia di pastori che conserva intatto lo stile di vita tradizionale, incentrato, dai vestiti al cibo ai culti religiosi, sull’amato e indispensabile bestiame; leggendaria la bellezza delle donne, inconfondibili per la mistura di ocra rossa e grasso animale che ricopre anche le elaborate acconciature. Accomodazione in DBB. Distanza circa km 180.
14

Parco Etosha

Partenza per il parco Etosha, considerato tra i più belli e ricco di animali di tutta l’Africa, caratterizzato dal PAN, lago salato asciutto, luogo sacro dell’etnia San, che nella loro lingua significa “il grande luogo bianco”. Il parco è una delle aree protette più grandi e ricche di animali di tutta l’Africa. Dopo l’ingresso, inizia il safari con la propria autovettura, girovagando tra una pozza d’acqua e l’altra dove gli animali si recano per l’abbeverata, assicurando fotografie ravvicinate e di grande effetto. Accomodazione in uno dei resort del parco in BB, o in un lodge fuori parco in DBB. Distanza circa km 380.
15

Parco Etosha

Intera giornata dedicata al safari in Etosha, che assicura emozionanti incontri ravvicinati con elefanti, giraffe, zebre e antilopi di ogni specie e i loro predatori, come leoni, leopardi, iene. Di elevato interesse anche la vasta gamma di ambienti, dominati dalla vasta depressione dell’Etosha Pan, e l’avifauna, ricca di variopinte specie tra cui innumerevoli rapaci. Accomodazione in uno dei resort del parco in BB, o in un lodge fuori parco in DBB.
16

Regione Centrale Waterberg Plateau Park

Da Etosha al parco del Waterberg Plateau il singolare altopiano si erge isolato con possenti bastioni di arenaria rossa, tra cui si inerpica un sentiero che porta a Mountain View, sulla piatta cima dell’altopiano, tra secolari fichi selvatici e altre peculiari piante rupestri. Dalla sommità del Plateau, si ha una vista a perdita d’occhio su un panorama senza limiti. Possibilità di safari con guida e veicolo del resort, con possibilità di avvistamento di specie rare come l’antilope roana, l’antilope nera, le due specie di rinoceronti e, insoliti in Namibia, i bufali. Accomodazione in BB. In alternativa  accomodazione in DBB, in un lodge con riserva privata, dove nel pomeriggio si potrà fare un ultimo safari in 4×4 e guida esperta. Distanza: circa km 220.
17

Windhoek/Aeroporto

Ritorno verso la capitale Windhoek e compatibilmente con l’orario di partenza del volo di ritorno, breve visita della città. Se in self-drive, rilascio della vettura all’agenzia di noleggio e trasferimento all’aeroporto Hosea Kutako con veicolo dell’agenzia. Distanza circa km 230.
Namibia - Fish River Canyon
Sossusvlei55
Sossusvlei25
Sossusvlei20
Sossusvlei26
Sossusvlei27
Giraffe06
EdwardBohen
Namibia Epupa Falls
Spitzkoppe11
Leoni19
Spitzkoppe12
Bushman04
Bushman03
EpupaFalls04
Namibia Epupa Falls
Himba10
Himba08
Himba07
Leoni22
Rinoceronti04
Leoni10
Leoni16
Sossusvlei28
Moon Valley
Leoni24
Namibia - Fish River Canyon

Recensioni tour

Non ci sono ancora recensioni

Lascia una recensione

Valutazione